Artisti e Opere

Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

Mostra: Visioni Artistiche

Biografia:

L'artista è nato a Cavaglietto (No) nel 1952. Sin da bambino è stato attratto dai colori e dal loro utilizzo per rappresentare le bellezze della natura. Negli anni 60 un suo disegno a pastello fu scelto in un concorso statale per testimoniare i valori artistici degli studenti delle scuole medie di Borgomanero. Giovanissimo, entra a far parte del Gruppo Arti Grafiche di Cressa, dove apprende le tecniche della litografia, in seguito crea la Gamma C diffusione Arte Cultura con lo scopo di promuovere il lavoro di vari Maestri conosciuti ed apprezzati ovunque. Nei primi anni del 2000 apre a Varallo (Vc) la Galleria Cantoia Arte, gestita sino al 2015.

"Le opere pittoriche di questo appartato artista si esprimono col tradizionale olio su tela e su cartoncino, in una dimensione prettamente naturalista. Si tratta di scorci e approdi del pensiero, molte volte immaginati, nell'anima delle tinte e del paesaggio interiore."

Cecilia Novaro

Mostra: Il Paesaggio

Nato ad Arbus (CA) il 15/11/1974 residente a Gattinara in Via Mattai, 20 studio c/o condominio Stella.

Dopo varie esperienze tecniche conosco il grande Artista F. Cagossi che mi inizia alla pittura all’aria aperta.

Per Me la pittura è vita nel senso letterale del termine perché aiuta a vivere e a capire il senso delle cose, a sentirti meno solo.

Con i colori rincorri la luce: quella del riso giallo maturo, delle montagne azzurre in lontananza o del rossore del sole che sta inaugurando un nuovo giorno; anche se la luce autentica non si lascia mai catturare ed imprigionare sulla tela ma dimora segreta nell’essenza di tutto il creato.


Mostra: Don’t forget Srebrenica. L’ultimo viaggio di Ibrahim Saban.

Il reportage realizzato dal fotoreporter Ciro Cortellessa affronta il dramma della guerra nei Balcani (1992-1995),

in particolar modo nella città di Srebrenica, dove si è perpetrato il più grande genocidio in Europa dopo la fine della

seconda guerra mondiale: nel luglio 1995 migliaia di uomini trovarono la morte a seguito di esecuzioni sommarie.


Mostra: Personale

Autodidatta Pittrice figurativo e ritratto.

Nata a Quero (BL) il 01-09-1958. Vive a Borgomanero (NO). Già da bambina aveva un forte senso delle proporzioni. Purtroppo i genitori non le hanno dato la possibilità (con lo studio) di sviluppare le sue potenzialità. Ha iniziato a dipingere con una certa continuità negli anni 80. Causa impegni familiari ha dovuto fermarsi. Dopo alcuni anni ha ripreso a dipingere con risultati sempre più soddisfacenti. Considerando che è autodidatta i risultati vanno oltre ogni aspettativa. Oggi, partecipando a diverse mostre personali e collettive in Italia e all'estero con riconoscimenti che attestano la sua bravura, sente di aver realizzato il sogno che, fin da bambina, era il suo obiettivo.


Mostra: Il Pirografo

Nella vita di Carlo Mora il disegno è un elemento ricorrente.

Fin da bambino coltiva questo "hobby " con molto interesse e, da autodidatta, ne sperimenta varie tecniche, tra cui colori ad olio e acrilici.Nel 1996 frequenta un corso di disegno e pittura per apprendere le basi ed approfondire la conoscenza del colore.A termine del corso divide il suo tempo libero tra disegno e modellismo.

In una successiva fase creativa realizza oggettistica in cuoio, su cui interviene con una tecnica decorativa che gli era ancora sconosciuta: la "PIROGRAFIA".

Col passare degli anni decide di utilizzare la tecnica pirografica per realizzare composizioni su legno, portandolo a sperimentare, nelle creazioni più recenti, una tecnica mista.

Lo stile dell' artista è improntato sull'iperrealismo.


Artista variopinta, arte-terapeuta, dipinge, scrive, fotografa,gira il mondo col naso all'insù.

Raccolgo emozioni che trasmetto al mondo, vivendo colori, profumi e suoni portandoli nella pittura, nella scrittura e nei workshop di Arte Terapia. Affezionata da anni alla Mostra "Arte a Palazzo", a volte a tema e a volte come contenitore multiforme

Nato a Desio (MB) nel 1991, vive a Borgomanero (NO). Artista non udente.

Daniele ha ripreso gli studi dopo una pausa di 5 anni dalla maturità (liceo artistico a Romagnano Sesia) e sta frequentando il 3º anno Decorazione Accademia delle Belle Arte di Brera Milano.

Ha lavorato nel campo della restaurazione e della falegnameria.

E’ attratto dalla riproduzione di opere di artisti della storia, come: Leonardo Da Vinci, Caravaggio, Michelangelo… dando una sua personale colorazione.


Nato a Grignasco dove ancora oggi risiede, a 15 anni entra in bottega apprendista scultore presso un artigiano mobiliere e vi rimane per 4 anno. Contemporaneamente per 5 anni frequenta la scuola d’arte varallese “Scuola Barolo”.

Alcuni anni dopo conosco lo scultore Peppino Sacchi e per due anni ne frequenta lo studio in Auzate di Gozzano. Gesso, terracotta, marmo e legno danno vita alle sue opere con una costante ricerca di nuove forme espressive. Da oltre 40 anni lo scultore ricerca e sperimenta nuove forme espressive.

L’artista ha riscosso numerosi e prestigiosi riconoscimenti e premi nazionali ed internazionali.

Tra cui lo scalpello d’oro e il primo premio per il trofeo destinato alle Olimpiadi di Torino.

Uno scultore all’insegna del virtuosismo, nelle sue opere estremamente essenzializzate c’è anche una musicalità che domina nelle opere più recenti.

Nata a Borgomanero e vive a Briga Novarese. Artista poliedrica. Ha esposto in numerose mostre collettive riscuotendo notevole successo e apprezzamenti.

Attratta da tutto ciò che è creativo, fa anche parte di un gruppo di donne dell’Atelier del riciclo, dove con maestria e fantasia crea abiti con i materiali più disparati.

“L’Arte è per me infinita: una ricerca continua di originalità. Con pennelli, segni, colori e diversi materiali cerco di trasmettere curiosità ed emozioni.

Con sgorbie e scalpelli colpo dopo colpo, scavo all’interno del legno cercando di tirarne fuori ciò che è nascosto al suo interno, l’essenza dell’anima.”

Vive e lavora a Borgomanero.

Dipingere è gioia, espressività, dipingere e comunicare dandone forma e colore secondo lo stato d'animo.

L’anno scorso ha partecipato alla biennale di Venezia con una delle sue opere e ha ricevuto il premio di riconoscimento per creatività.

Il critico d'arte Dottor Guido Falco dice di lui: “Eufemia Renzi, artista di mestiere, stile inconfondibile interpretazione dei soggetti e la potenza cromatura. Indaga lo spirito dell'uomo che emerge dando un volto ed un'espressione.”

C. Bianucci

Nata a Borgomanero il 9/01/1973 ha sempre avuto la passione per il disegno sin da piccola. Ha frequentato il triennio di grafica pubblicitaria a Novara. Nell’ambito delle iniziative di volontariato, ha dipinto un quadro ad olio dell’isola di San Giulio per un’associazione benefica per i bambini bisognosi.

Ha esposto alcuni dipinti durante la manifestazione organizzata a titolo gratuito dall’azienda Palzola nel periodo dei mercatini natalizi.

Le persone che la conoscono le chiedono di creare opere su misura rappresentanti volti, luoghi e storie a loro care e lei con pochi strumenti come matite, gessetti ed acquarelli cerca di realizzare i loro desideri creando opere uniche e personali.

Vive e lavora a Cureggio (NO). Si occupa di pittura e di illustrazione fiction/non fiction.

Nel 2017 è stata finalista al Premio Internazionale di Illustrazione Scientifica “Illustraciéncia 5” a Barcellona. Nell’ambito di questo progetto, ha esposto a Barcellona, Valencia, Salamanca e Lisbona. Nel maggio 2017 ha vinto il concorso artistico letterario della casa editrice Booktribù, a Bologna. A dicembre è stata inoltre selezionata, tra più di 850 partecipanti, alla mostra del prestigioso concorso di Tapirulan a Cremona, presso Santa Maria della Pietà.

Sue opere sono state ammesse al Premio Internazionale “La Scarpetta d’Oro”, nella 22° e 23° edizione, indetto dal Consorzio dei Maestri Calzaturieri del Brenta.

Nel 2018 si classifica prima al Premio Nazionale “Novella Torregiani” a Porto Recanati. Vince inoltre il Concorso “Books for Peace” a Roma, con un’opera sul tema del Cyberbullismo.

Nel 2019 è Seconda Classificata al Concorso Nazionale Mario dell'Arco 2019 - XXIII edizione Genzano di Roma, seconda classificata ex aequo Premio "La Casa della Fantasia”, seconda classificata a Castiglione di Sicilia, Concorso “Il Convivio”.

Per maggiori info: sito giadaottone.weebly.com



È nato e vive a Gattico. Autodidatta, scolpisce il legno da circa 40 anni, traendo ispirazione dalla sua passione per la montagna, facendo rivivere un paesaggio, un volto o un animale su tavole o su radici, liberandoli così dalla prigione in cui il tempo li ha da sempre intrappolati.

PROIEZIONI LINEARI

L’Interesse e la passione per il disegno e il colore l’hanno sempre accompagnata nel percorso di vita personale e professionale ma solo dal 2008 si dedica completamente alla pittura. Autodidatta, geometra di formazione, rivolge la propria ricerca pittorica verso due tipologie di pittura: “CROMATISMI GEOMETRICI” dove i colori ,di toni accesi, esprimono l'energia artistica ed il rigore dell’artista. Sono spazi geometrici ben definiti, regolari, nitidi che divengono spazi della mente e dell'animo, con sovrapposizioni di forme geometriche che creano un armonico caleidoscopio cromatico. FIGURATIVO - PROSPETTICO in cui l’artista traduce e potenzia le geometrie astratte in un nuovo percorso stilistico dove la forma geometrica, la sorprendente percezione di un colore che dà luce e movimento, le linee che attraggono e allontanano nella scoperta di uno spazio ritornano in una chiave metafisica.

...Ferri va oltre la piatta riproduzione della realtà riuscendo a cogliere e a rendere attraverso il collaudato linguaggio coloristico e formale, l’emozione che è insita nella natura e che sa comunicare a chi si accosta alle sue tele.

Alessandra Tinivella